domenica 19 luglio 2009

Regata Conclusa

Venerdì,
verso le 11 Sergio mi chiama per le prime impressioni a caldo dopo l'arrivo, la regata è andata bene, la barca non ha subito danni (anche se c'è qualcosa ancora da mettere a posto in testa d'albero) e la presenza a bordo di Gaetano è stata estremamente positiva sia per il rapporto umano che per le formidabili doti tecniche.
E' anche chiarito il "giallo" di Barcellona ma di questo penso sia opportuno che ne racconti, se lo vorrà, Sergio in prima persona.

Personalmente ho l'impressione di una grossa crescita nel rapporto con la barca e con il mare: a fine delle altre regate ho visto e sentito Sergio un po' più provato, sicuramente felice ma ben disposto a raccontarmi i piccoli problemi, gli stress fisici, insomma, come si dice dalle mie parti pronto a "mugugnare" un po'. Questa volta invece, oltre ai giorni di mare appena trascorsi, abbiamo parlato del modo in cui Malenkaia fila a certe andature e agli step necessari a farla rendere il 100% anche alle altre. Lo sento molto motivato e questo in prospettiva del Challenge le Grand 8 solo e ancor più delle 1000 miglia di qualificazione è l'aspetto positivo più importante.

Ieri nuovo appuntamento telefonico: si sta ricreando il piccolo gruppo di ministi italiani che ha partecipato al GPI e alla Sanremo Mini Solo, sono infatti arrivate le barche bloccate dal mistral di qualche giorno prima della partenza.

Insomma, tutto procede per il verso giusto, altre 500 miglia si sono aggiunte al curriculum di Bologna in Oceano.

Aspettiamo le prossime 300 in solitario.

Nessun commento:

Posta un commento