sabato 17 aprile 2010

Bologna in Oceano - Etciù al GPI 2010

Siamo in regata.
Sono arrivato a Genova giovedì pomeriggio e come sempre è stata una corsa per preparare al meglio la barca..... non cose importanti ma comunque necessarie.
La piacevole sorpresa è stata Roberta Iuvara la co-skipper in questa regata: una bella persona con solida esperienza velica; fino ad un paio di giorni or sono la conoscevo solo dalle descrizioni di Sergio, anche a la Grande Motte ci eravamo mancati di un soffio (del tipo io parto e lei era in arrivo), lo ripeto piacevole sorpresa: motivata, competente, simpatica e alla mano.
Ieri poi l'incontro con Paolo il titolare di Etciù lo sponsor di questa regata, un ragazzo simpatico ed amante del mare che ci ha aiutato non solo economicamente ma anche salendo sul ponteggio ad attaccare gli adesivi.
Comunque arrivando a oggi: il Gpi 2010 è partito tranquillamente poco vento, poco mare e qualche goccia di pioggia, l'unico richio l'ho corso io quando ho notato che il magnifico 61 piedi (il Grampus dello YCI) su cui ero imbarcato stava praticamente prosciugando il distributore di gasolio e alla domanda "verso che ora pensiamo di tornare" mi è stato risposto venerdì prossimo ho capito che non si trattava di una gitarella di 2 ore per vedere la partenza ma di una delle barche appoggio....... confesso che la tentazione di ritirare la domanda l'ho avuta ma "tantovaleva", se avessi avuto a disposizione tutto questo tempo, accettare il perenne invito di Sergio a fare una regata in doppio.
Misteri della comunicazione.....ieri quando ho parlato con il comandante, per lui, era chiaro che sarei rimasto per tutto il GPI, per me che avrei sfruttato quella bella barca per avere un punto di vista diverso da cui fare qualche foto per poi tornare a terra.
Grazie comunque per l'ospitalità che mi era stata accordata (ma c'era lo zampino di Roberta).
Alla fine ho trovato un gommone e ho seguito Bologna in Oceano - Etciù fino alla partenza.
Come di norma si è lavorato sodo ma con soddisfazione anche perchè, e qui mi ripeto, quello dei mini è un bell'ambiente e al piacere di lavorare per il proprio progetto si somma quello di rivedere alcune persone conosciute lo scorso anno e di incontrarne di nuove altrettanto valide.
L'andamento della regata lo potete seguire sul ns. sito (www.bolognainoceano.it) nella sezione "Regate" alla voce "Dove siamo adesso".
A presto.

Nessun commento:

Posta un commento