giovedì 29 settembre 2011

Il ritiro di Andrea





Andrea Pendibene (520 - Intermatica - ITA 520) has u-turned and sails back to La Rochelle.
He announced to the escort boat La Luciole that he abandons the race due to an electronic failure.

Questo è lo scarno comunicato della direzione di corsa.
A quanto pare Andrea Pendibene ha problemi con l'elettronica ed è sulla via del ritorno, probabilmente domani approderà a La Rochelle.
Non è una bella notizia, conosco poco Andrea, lo ho incontrato in banchina nelle varie regate e salutato il giorno della partenza della Transat ma so che è un ragazzo che ha fortemente voluto e preparato la regata curando tutti gli aspetti possibili, dalla forma fisica all'allenamento in mare fino alla messa a punto della barca, come molti degli italiani che sono attualmente in regata ha trascorso lunghi mesi al centro di addestramento per navigatori solitari de La Grande Motte (il CEM) maturando e ottenendo importanti risultati nelle competizioni.
Ho opinione che essere sconfitti dal mare, dal vento o da un problema fisico provochi minore sofferenza che dover abbandonare perchè un "maledetto aggeggio" elettronico, magari neanche costosissimo, smette di funzionare.
Mi spiace che la Transat perda un protagonista.



Nessun commento:

Posta un commento