mercoledì 2 novembre 2011

Cullato dai Trade Winds

Questo è l'augurio che formuliamo a Sergio Frattaruolo e a Bologna in Oceano in questi giorni.

Trade Wind è un'altro modo per chiamare gli alisei (i venti costanti che soffiano dai tropici verso l'equatore), il nostro mini sta navigando adesso in quelli di nord est e si trova circa a 8 gradi a nord dell'equatore.

Dalla carta meteo che ho consultato l'intensità dovrebbe essere intorno ai 13 nodi (circa 24 km/h), ideale quindi per la navigazione.

La barca si trova ad una distanza di circa 480 miglia dall'equatore (distanza  in caso di ipotetica rotta diretta) ma visto che bisogna arrivare in Brasile il percorso non è esattamente da nord a sud ma verso sud ovest, la strada da percorrere sarà leggermente maggiore.


L'immagine è tratta dal tracking ufficiale della Transat
La linea rossa è la rotta di Bologna in Oceano

Prossima tappa la zona delle calme equatoriali di cui ho parlato qualche giorno or sono. 

Nessun commento:

Posta un commento